Cabina di Regia, Campania, Emilia Romagna e Molise in Zona Arancione dal 21 febbraio

Vinkmag ad

La Cabina di Regia dell’ISS riunitasi nella giornata di venerdì 21 gennaio ha decretato l’ingresso di Campania, Emilia Romagna e Molise in Zona Arancione da domenica 21 febbraio. Per le prossime settimane il rischio è che lo scenario nazionale possa peggiorare a causa delle varianti del virus che sembrano essere particolarmente celeri a diffondersi. Il bollettino rimarca un Rt ormai vicino all’1 (0,99) e in ascesa da tre settimane. Tra le misure possibili c’è anche chi chiede una Zona Arancione in tutta Italia dalla fine del mese.

La situazione delle fasce di criticità Covid al 21 febbraio

La cabina di regia ISS ha stabilito che da domenica 21 febbraio la collocazione delle varie regioni italiane nelle fasce di criticità Covid debba essere la seguente.

Zona Gialla

  • Basilicata
  • Calabria
  • Friuli Venezia Giulia
  • Lazio
  • Lombardia
  • Marche
  • Piemonte
  • Puglia
  • Sardegna
  • Sicilia
  • Valle Aosta
  • Veneto

Zona Arancione

  • Abruzzo
  • Campania
  • Emilia Romagna
  • Liguria
  • Molise
  • Provincia autonoma Bolzano
  • Provincia autonoma Trento
  • Toscana
  • Umbria

Zona Rossa

Nessuna anche se l’Umbria e la Provincia autonoma di Bolzano hanno approntato delle enclavi rosse.

Alla conferenza stampa del Ministero della Salute l’epidemiologo Gianni Rezza ha detto: “La situazione epidemiologica indica che l’Rt sta salendo e constatiamo che all’interno di varie Regioni ci sono fasce con incidenza molto elevata, in parte per la presenza di nuove varianti che sono maggiormente trasmissibili. Dobbiamo agire in fretta e con decisione contro le varianti non ancora molto diffuse, vale a dire la brasiliana e la sudafricana. Quindi all’interno delle stesse regioni vanno organizzate delle zone rosse. La Gran Bretagna è più diffusa e diventerà dominante, ma dobbiamo fare di tutto per limitare le altre.”

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Esame di Maturità 2021 in presenza: orale e discussione di elaborato

Read Next

Decreto Milleproroghe, respinti emendamenti su proroga contratti Covid e mobilità straordinaria

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular