Riconoscimento RPD e CIA per supplenze brevi, saltuarie e Covid

Vinkmag ad

Arriva il riconoscimento RPD e CIA per supplenze brevi, saltuarie e Covid. I Tribunali del Lavoro delle città di Roma e Bari, infatti, hanno di nuovo accolto i ricorsi patrocinati dai legali del sindacato Anief con la conseguente imposizione al Ministero dell’Istruzione a riconoscere la RPD, Retribuzione Professionale Docenti, e la CIA, Compenso Individuale Accessorio, anche al corpo docente e agli ATA che svolgono i predetti tipi di supplenze. Il presidente della sigla sindacale, Marcello Pacifico, dice: “Anche i cosiddetti “supplenti Covid” rientrano nel novero di coloro che svolgono supplenze brevi e anche a loro il Ministero dell’Istruzione nega l’assegno mensile dal valore di 164,00 euro fino a 257,50 euro per i docenti e da 58,50 fino a 64,50 euro per gli ATA”.

ANIEF in difesa di supplenze brevi, saltuarie e Covid

Nuove affermazioni per le richieste avanzate dai legali di Anief Fabio Ganci, Walter Miceli e Giovanni Rinaldi coadiuvati, in ambito locale, dagli Avvocati Maria Rosaria Calvio per il Tribunale di Bari e Salvatore Russo per il Tribunale di Roma.

Le sentenze riconoscono il diritto a percepire la Retribuzione Professionale Docenti (RPD) anche al personale scolastico che svolge supplenze brevi, saltuarie o che nei mesi scorsi è stato assunto con lo scopo di fronteggiare al meglio l’emergenza epidemiologica.

“Le sentenze che stiamo ottenendo nei tribunali del lavoro di tutta Italia – dice ancora Marcello Pacifico – danno ragione alle nostre tesi e rimarcano come il Ministero neghi illegittimamente il riconoscimento dell’emolumento al personale assunto per supplenze brevi e saltuarie, introducendo con tale distinzione una discriminazione ingiustificata tra i supplenti temporanei e i dipendenti di ruolo, in violazione della clausola 4 dell’Accordo quadro europeo recepito nella Direttiva 1999/70/CE”.

Sulla base di queste sentenze che hanno sicuramente creato dei precedenti, quindi, tutti i precari assunti con incarichi di supplenza temporanea sono destinati a vedersi riconoscere gli addendi stipendiali che fino ad ora sono stati loro negati.

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Concorso Nazionale Mi illumino di meno…per rivedere le stelle 2020/2021

Read Next

Didattica in presenza: le categorie esonerate dalla DAD

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular