Zone Covid, da lunedì l’Italia potrebbe essere tutta gialla

Vinkmag ad

Per quanto riguarda le prossime suddivisioni delle Zone Covid, da lunedì 17 maggio 2021 l’Italia potrebbe essere tutta in Zona Gialla. Dopo il passaggio in giallo delle isole Sicilia e Sardegna, l’unica regione a restare in arancione potrebbe essere la Valle d’Aosta. Tuttavia, il presidente della regione, Lavevaz, ha inviato una lettera al ministro della Salute, Roberto Speranza, chiedendo un allentamento delle misure. A tale riguardo, nella missiva in questione vengono portati a supporto alcuni dati che rivelano un miglioramento del quadro generale.

Il nuovo panorama delle Zone Covid in Italia

Oggi, venerdì 14 maggio, è in programma il monitoraggio settimanale dell’Iss che stabilisce le nuove collocazioni delle regioni nelle varie zone Covid.

A questo giro, come detto sopra, potrebbe verificarsi un “en plein” di zone gialle anche perché il quadro sanitario sta migliorando sensibilmente in tutto il territorio italiano.

L’incontro di oggi, addirittura, potrebbe rappresentare il primo step per nuovi ingressi in Zona Bianca, per la quale sono richiesti meno di 50 nuovi casi settimanali ogni 100.000 abitanti. Al momento le regioni messe meglio sono Molise (41 casi/100mila abitanti), Sardegna (41) e Friuli Venezia Giulia (44).

Lo switch in bianco in ogni modo potrebbe avvenire solo a fine mese in quanto la normativa vigente sancisce che ci debbano essere tre monitoraggi consecutivi con meno di 50 casi ogni 100.000 abitanti e indice Rt sotto la soglia di 1.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Maturità 2021: risposte alle domande frequenti del Ministero dell’Istruzione

Read Next

Piano Estate: assegnati 18.000 euro a ogni scuola

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: