TFA Sostegno VI Ciclo 2020/21 Università della Basilicata

Vinkmag ad

Nell’ambito del TFA Sostegno VI Ciclo 2020/21 l’Università della Basilicata ha pubblicato il bando di selezione per l’accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico a studenti disabili, ai sensi degli art. 5 e 13 del D.M. 10 settembre 2010, n. 249 e successive modificazioni. La domanda per partecipare alla selezione deve essere avanzata esclusivamente online attraverso il modulo disponibile alla pagina https://www.csselezioni.it/unibas/. La procedura informatica in questione verrà chiusa alle ore 23:59:59 del 10 settembre 2021.

TFA Sostegno VI Ciclo 2020/21 Basilicata: posti disponibili e requisiti

A seguire la specifica del numero dei posti disponibili per il TFA Sostegno VI Ciclo 2020/21 dell’Università della Basilicata.

  • Scuola dell’infanzia: 105. Codice Selezione Sostegno_INF_2021
  • Scuola primaria: 100. Codice Selezione Sostegno_PRIM_2021
  • Scuola secondaria di primo grado: 40. Codice Selezione Sostegno_SEC_PRIM_2021
  • Scuola secondaria di secondo grado: 105. Codice Selezione Sostegno_SEC_SEC_2021

Riguardo ai requisiti, per l’accesso ai percorsi della scuola dell’infanzia e primaria servono:

a) titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e legalmente riconosciuto in Italia.
b) diploma magistrale, ivi compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002.

Per quanto riguarda la scuola secondaria di primo e secondo grado:

a) abilitazione specifica sulla classe di concorso, o analoghi titoli di abilitazione conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente;
b) possesso congiunto di laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello AFAM o titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti (vedasi Tabella A allegata al D.P.R. 14 febbraio 2016, n. 19, aggiornata con D.M. 9 maggio 2017, n. 259) e 24 CFU/CFA, acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno 6 crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche, attestati da certificazione rilasciata ai sensi del D.M. 616/2017.
c) relativamente ai posti di insegnante tecnico-pratico, requisiti previsti dalla normativa vigente in materia di classi di concorso, ovvero dal D.P.R. 14 febbraio 2016, n. 19, Tabella B, aggiornata con D.M. 9 maggio 2017, n. 259 (Diploma).

Leggi il bando completo.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Messa a disposizione: invio vietato agli iscritti nelle graduatorie?

Read Next

Docenti neoassunti 2021: presa di servizio dal 1° settembre con Green Pass

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular