Sottosegretaria Floridia: “Lezioni in presenza anche in zona arancione”

Vinkmag ad

Intervistata dal Corriere della Sera la sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia ha rilasciato alcune dichiarazioni sull’avvio del prossimo anno scolastico. La politica ha ammesso che si è arrivati ai nastri di partenza con un po’ di affanno, ma è anche fiduciosa sul fatto che la nuova annata potrà svolgersi con maggiore regolarità rispetto alle ultime due pesantemente condizionate dall’emergenza sanitaria. Le dichiarazioni della Floridia hanno riguardato soprattutto lo svolgimento delle lezioni in aula e la verifica del Green Pass.

A scuola in arancione e verifica Green Pass automatizzata

Riguardo alla modalità di svolgimento delle lezioni per il prossimo anno scolastico la Floridia ha detto: “La scuola deve rimanere sempre aperta. Ovviamente valuteremo di situazione in situazione e se ci sono casi molto gravi, ma sennò si va in presenza anche in zona arancione“.

Per quanto concerne la verifica automatizzata del Green Pass la sottosegretaria ha dichiarato: “Ci sarà un po’ di disagio iniziale, siamo un po’ in ritardo, ma è davvero questione di pochi giorni.“

A tale proposito il Ministero dell’Istruzione nella data di ieri, lunedì 30 agosto, ha inviato una circolare in cui viene illustrato come sarà effettuato il controllo del certificato verde per docenti e Ata.

Riassumendo in breve ci saranno due fasi:

  • Dall’1 al 13 settembre i controlli verranno svolti tramite l’app “VerificaC19”
  • Dal 13 settembre in poi attraverso la procedura automatizzata di verifica

Vuoi saperne di più? Scarica la nota ministeriale sul Green Pass

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Sindacato FILD: una nuova realtà al vostro servizio

Read Next

Conferenza di servizio con i dirigenti scolastici 2021

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular