Torna il compagno di banco nel 2021/22? Il Ministero illustra le possibilità

Vinkmag ad

Quest’anno gli studenti delle scuole italiane potranno tornare ad avere il compagno di banco? A tale proposito il Ministero dell’Istruzione ha illustrato le varie possibilità che convergono tutte verso il rispetto delle vigenti disposizioni sanitarie. Per sommi capi non è escluso avere un “collega” vicino, ma le modalità di vicinato devono rispettare le indicazioni fissate nel protocollo di sicurezza per l’avvio dell’anno scolastico 2021/2022. Considerate quest’ultime è meglio detto che sarà possibile avere un “prossimo di banco”, più che un compagno.

Compagno di banco e gestione degli spazi per l’a.s. 2021/22

Riguardo all’opportunità di avere un compagno di banco e per la gestione degli spazi in aula è necessario osservare il rispetto di:

  • una distanza interpersonale di almeno un metro (sia da fermi che in movimento);
  • una distanza di due metri tra i banchi degli studenti e la cattedra del docente.

Ricapitolando in breve, tra eventuali compagni di banco ci deve essere almeno un metro di distanza tra le postazioni di studio.

Sempre in tema di “ritorni”, nelle zone bianche tornano le gite. In particolar modo nell’anno scolastico 2021/22 sarà possibile fare sortite didattiche e viaggi di istruzione, purché essi si svolgano in aree dello stesso colore bianco. Da qui al giugno 2022, se la situazione sanitaria dovesse migliorare sensibilmente, allora tali confini geografici potrebbero essere rivisti e allargati.

Riferimenti utili

Per eventuali dubbi sulle misure della scuola per l’anno scolastico 2021/22, il sito del Ministero dell’Istruzione ha approntato la sezione tematica #IoTornoaScuola all’indirizzo Web https://www.istruzione.it/iotornoascuola.

I lavoratori del personale scolastico, invece, possono chiedere assistenza specifica chiamando il numero verde 800 903 080.

Luca Parigi

Read Previous

Rai e Ministero dell’Istruzione: rinnovata l’intesa

Read Next

Iscritti in GPS possono inviare le MAD: domande frequenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular