Assunzione di docenti di sostegno da prima fascia Gps: esclusione dalla Legge di Bilancio

Vinkmag ad

La proroga dell’assunzione di docenti di sostegno da prima fascia Gps è stata esclusa dalla discussione della Legge di Bilancio. Il testo è approdato al Senato dopo il nullaosta della Commissione Bilancio del 21 dicembre. La norma consisteva in un apposito emendamento presentato dal PD che prevedeva l’estensione della procedura di immissione in ruolo degli insegnanti di didattica speciale dalle liste di prima fascia delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze.

Saltano le assunzioni di docenti di sostegno da prima fascia GPS

Almeno per il momento, quindi, non ci saranno immissioni in ruolo di docenti di sostegno dalla prima fascia delle GPS.

Se approvata, la misura avrebbe assicurato la copertura di 27 mila cattedre relative a questo tipo di insegnamento.

Recentemente la la Flc Cgil faceva notare che: “è bene ricordare che il sostegno rappresenta uno degli ambiti dell’insegnamento con maggiore incidenza di personale precario, tanto che l’esito complessivo delle immissioni in ruolo 2021/2022 ha visto comunque disponibilità residue di cattedre di sostegno pari a 16.574 posti. Ad essi si sommeranno, a partire dal 1 settembre 2022, 11.000 posti aggiuntivi di organico di diritto, frutto di un intervento della Legge di Bilancio dello scorso anno (Legge 30 dicembre 2020, n. 178, art. 1 comma 960)“.

In altri termini viene a decadere quanto avevamo prospettato alcuni giorni fa.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Bologna, insegnante morta per esposizione ad amianto: risarcimento Miur di oltre 900mila euro

Read Next

Io Leggo Perché 2021: 450.000 libri in dono alle scuole

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular