Decreto Aiuti Ter pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Vinkmag ad

Decreto Aiuti Ter pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Per la precisione il testo è contenuto nella GU 223 del 23 settembre 2022 e reca “Ulteriori misure urgenti in materia di politica energetica nazionale, produttività delle imprese, politiche sociali e per la realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR)”. Tra le misure spiccano il Bonus 150 Euro e la riforma degli istituti tecnici e professionali.

Bonus 150 Euro: requisiti e accredito

Per la fruizione del Bonus 150 Euro il limite di reddito cala da 35mila a 20mila euro.

Per i lavoratori dipendenti della Scuola con retribuzione di novembre fino a 1.538 euro, l’indennità verrà corrisposta automaticamente nella busta paga di novembre, a condizione che gli eventuali fruitori dichiarino di non essere già destinatari di altre prestazioni incompatibili.

A chi percepisce la pensione l’indennità verrà assegnata in automatico dall’Inps sempre nel mese di novembre.

In questo caso beneficerà dell’indennità chi è residente in Italia, chi è titolare di uno o più trattamenti pensionistici, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, oltre che di trattamenti di accompagnamento alla pensione, e di reddito personale assoggettabile ad Irpef, al netto dei contributi, non maggiore per il 2021 a 20.000 euro.

Riforma degli istituti tecnici e professionali

Il Decreto Aiuti Ter definisce anche le misure finalizzate al rafforzamento degli istituti professionali e alla realizzazione dello Spazio europeo dell’istruzione tramite il supporto allo sviluppo dei processi di internazionalizzazione della filiera tecnica e professionale.

Coerentemente con questi obiettivi, viene istituito l’Osservatorio nazionale per l’istruzione tecnica e professionale che adempie a funzioni consultive e di proposta.

Leggi il testo completo

Luca Parigi

Read Previous

Carta del Docente 2022: la piattaforma agibile tra qualche giorno

Read Next

Stop alle mascherine sui mezzi pubblici dal 1 ottobre 2022

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: