MAD 2024, perché inviare una messa a disposizione tra la fine del 2023 e l’inizio del nuovo anno

Vinkmag ad

È già tempo di inviare una MAD per il 2024? La risposta è “decisamente sì” per almeno tre validi motivi: il primo è che ormai anche gli interpelli e gli avvisi si sono fortemente ridotti, il secondo motivo è che ormai le graduatorie di istituto si sono abbondantemente “erose” per le nomine dei mesi precedenti e poi perché dopo le vacanze di Natale gli organici scolastici possono essere oggetto di rimodulazioni e assestamenti. In altri termini, a quasi 4 mesi dall’inizio della nuova annata didattica sono in numero sempre maggiore le dirigenze scolastiche che per assegnare ruoli di supplenza e nuovi incarichi decidono di valutare di buon grado le domande di messa a disposizione pervenute ai loro indirizzi.

Come inviare una MAD per l’inizio del 2024 in poco tempo e con poca spesa

Un buon proposito per l’inizio del 2024? Non tergiversare e passare immediatamente all’azione.

Volendo coniugare quanto appena detto con il tema principale di questo articolo, gli aspiranti docenti e ATA che sono in cerca di un posto di lavoro per l’inizio del nuovo anno potrebbero inviare subito una MAD in poco tempo e con poca spesa.

Inoltrando un’autocandidatura a molte scuole, i potenziali insegnanti per posti comuni e di sostegno, nonché coloro che ambiscono a trovare occupazione quale assistente amministrativo e collaboratore scolastico, possono farsi notare e dichiararsi disponibile a essere convocati per l’assegnazione di un posto scoperto.

Come inviare una MAD in poco tempo e con poca spesa?

Il consiglio principale è quello di accedere a piattaforme online che svolgono da anni questo servizio e possono vantare nelle loro homepage numeri importanti e recensioni entusiastiche di chi ha già fruito della loro utilità.

Un esempio di portale Web che pensa a inoltrare velocemente e a ottimo prezzo una domanda di messa a disposizione è Madscuola.it.

Nel corso degli ultimi anni il sito in questione è stato scelto da oltre 30.000 utenti e ha già inviato la bellezza di oltre 45.000 MAD.

Scopri subito come inviare la tua MAD: https://www.madscuola.it/

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Concorso Dirigenti Scolastici, oggi 19 dicembre pubblicato il bando per 587 posti: prove e requisiti

Read Next

Concorso Educazione Motoria Scuola Primaria, la débâcle dei candidati: solo 7 su 100 superano gli scritti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: