Test di ingresso a Medicina 2024, prove spostate in primavera: i quesiti saranno pubblici

Vinkmag ad

Per il Test di ingresso a Medicina 2024 le prove si terranno in primavera anziché a febbraio, come originariamente previsto. In un’ottica di massima trasparenza i quesiti saranno resi pubblici. Il sistema di Test di Orientamento e di Apprendimento (Tolc), introdotto solo l’anno scorso, va già in archivio. Ciò che rimarrà uguale rispetto all’anno scorso sarà la modalità di svolgimento della prova con un tempo massimo di 90 minuti per rispondere a 50 domande che vanno a interessare varie aree di studio.

Test di ingresso a Medicina 2024: domande da banca dati pubblica

La maggiore novità del prossimo Test di Medicina è la proposta di domande derivanti da una banca dati pubblica.

Il suddetto archivio di quesiti è sviluppato dal Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (Cisia). In questo modo gli studenti potranno esercitarsi in anticipo, incrementando le possibilità di superare il test.

Riguardo alla platea di potenziali aspiranti, gli studenti del IV° anno delle scuole superiori potranno prendere parte alla prova, come avvenuto anche in passato.

Il Ministero sta passando al vaglio l’opportunità di riconoscere i test sostenuti nel 2023 dagli studenti che allora erano al quarto anno.

Al riguardo, un decreto del Ministro dell’Università Annamaria Bernini, in uscita nelle prossime settimane, offrirà ulteriori dettagli.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Corso di Dattilografia Riconosciuto Miur by Formacenter: costo e punteggio graduatorie ATA

Read Next

Supplenti Brevi, pagamenti il 18 o 19 gennaio di tre mesi arretrati per migliaia di docenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: