Concorsi Docenti 2024, prova scritta senza carnet di quesiti di riferimento

Vinkmag ad

La prova scritta dei Concorsi Docenti 2024 vedrà proporre domande a sorpresa e senza carnet di quesiti di riferimento. Nei bandi delle prossime procedure concorsuali, infatti, è possibile leggere: “Ciascun quesito consiste in una domanda seguita da quattro risposte, delle quali solo una è esatta; l’ordine dei 50 quesiti è somministrato a ciascun candidato in modalità casuale, nel rispetto delle quantificazioni di cui al comma 3. Non si dà luogo alla previa pubblicazione dei quesiti”.

Concorsi Docenti 2024: 374mila candidati per 44mila posti

Ai Concorsi Docenti 2024 é prevista la partecipazione di 374mila aspiranti per l’assegnazione di 44mila posti tra scuole dell’infanzia, primarie e secondarie.

Le procedure sono disciplinate dai bandi DDG n. 2575/2023 e DDG n. 2576/2023, integrati dai DDG n. 77 e 78 e del 17/01/2024 per la distribuzione dei posti.

La prova scritta per la quale, ripetiamo, non sarà messo a disposizione un carnet di domande di riferimento, sarà una prova che sarà superata con un punteggio minimo di 70/100.

In mancanza di una gamma di quesiti ai quali ispirarsi i candidati possono comunque farsi un’idea della tipologia di domande che vengono somministrate andando a visionare e ad analizzare quelle proposte per le procedure passate.

Per la definizione della graduatoria di merito saranno quindi sommati i punteggi della prova scritta e della prova orale e i titoli acquisiti.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Maturità 2024, PCTO non requisiti di ammissione: emendamento MIM al Milleproroghe

Read Next

Premio Nazionale Modello Camilleri 2024, concorso letterario per Scuole Secondarie di secondo grado

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: