Banchi scuola monoposto: è polemica sui tempi e sui costi

Vinkmag ad

Le aule scolastiche devono riaprire a settembre ma ancora mancano dei nuovi banchi scuola monoposto anti-contagio. Lo scopo di approntare le classi con questi arredi è quello di assicurare il distanziamento interpersonale e di ottimizzare gli spazi. Per il commissario alla ripartenza Domenico Arcuri i tempi a questo punto sono strettissimi, ma il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha dichiarato che la gara di appalto sarà bandita nel più breve tempo possibile. Tuttavia è polemica sul costo di ogni banco che si aggira intorno ai 300 Euro.

Banchi scuola monoposto: il Codacons chiede chiarezza

Sulla questione dei banchi singoli il Codacons ha annunciato un esposto alla magistratura contabile “affinché venga fatta chiarezza su ogni aspetto dell’appalto del Miur. Vogliamo capire se è stata condotta una gara regolare e come è stata individuata la società che dovrà effettuare la fornitura dei nuovi banchi. È anche necessario capire se la spesa a carico della collettività è proporzionata oppure se è in atto uno sperpero di fondi pubblici”.

Secondo il presidente dell’associazione, Carlo Rienzi, l’esposto è necessario per verificare la sussistenza di eventuali conflitti di interesse: “Se dovessero emergere delle irregolarità o dei lati poco chiari, non esiteremo certo a chiedere il blocco dell’appalto”.

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, in visita all’istituto comprensivo Riccardo Massa di Milano, ha detto che i banchi sono monoposto e al momento sono quelli che possono garantire il maggiore distanziamento, ma in futuro potranno essere avvicinati tra di loro per lavorare in gruppo.

Riguardo alla stima delle forniture per le varie realtà scolastiche la Azzolina dice: “Siamo nella fase delle rilevazioni. Prima le abbiamo fatte con l’ufficio scolastico regionale mentre ora è il momento di confrontarci con i presidi. Stiamo facendo un distinguo per scuola primaria, medie e superiori”.

Le scuole devono comunicare le proprie necessità entro il 24 luglio.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Giannelli (ANP): “I concorsi hanno fallito. I docenti li scelgano i presidi”

Read Next

Orari Scuola, come cambieranno gli orari scolastici il prossimo anno

3 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: