Docenti Tutor e Orientatori, nominati quasi tutti gli insegnanti per la personalizzazione della didattica

Vinkmag ad

Quest’anno sono state lanciate le figure dei Docenti Tutor e Orientatori, insegnanti incaricati di approntare una personalizzazione della didattica nell’ultimo biennio delle scuole secondarie di secondo grado. A questo punto sono stati nominati quasi tutti con una ragione percentuale del 98% dei tutor previsti, ovvero 36.908 su 37.708, e del 95% di orientatori, cioè 2.604 su 2753.

Le richieste per diventare docenti tutor e orientatori

In tutto a fare richiesta per diventare docenti tutor e orientatori sono stati 59 mila insegnanti.

Dal mese di settembre 2023 i docenti hanno frequentato i corsi di formazione organizzati in sinergia con Indire e nei prossimi mesi saranno approntate altre iniziative formative a cura del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

In particolar modo, le azioni formative ministeriali saranno incentrate sull’attuazione pratica delle Linee guida sull’orientamento, che aiuteranno i docenti a prendere confidenza con gli strumenti di E-portfolio disponibili sul portale Unica.

I docenti tutor e orientatori, grazie a uno stanziamento di 150 milioni di euro, saranno retribuiti con compensi adeguati per l’attività prestata che sarà riconosciuta anche con un punteggio di servizio specifico.

«Il ministero dell’Istruzione e del Merito rimane impegnato con tutte le sue strutture nel supporto e nel monitoraggio di questa riforma, per assicurare che ogni studente in Italia abbia accesso a un’educazione di alta qualità e un orientamento efficace», commenta il ministro dell’Istruzione e del Merito Valditara.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Liceo del Made in Italy, iscrizioni su Unica dal 23 gennaio

Read Next

Sciopero Scuola 19 Gennaio 2024 by Saese: motivazioni e personale coinvolto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: