Dati iscrizioni scuola 2024-25, licei sopra il 55% ma in calo. Bene istituti tecnici e professionali

Vinkmag ad

I dati delle iscrizioni scuola 2024-25 vedono ancora prevalere i licei scelti da oltre il 55% deli studenti ma hanno riscosso molte registrazioni anche gli istituti tecnici e professionali. Per la precisione gli istituti liceali sono stati scelti dal 55,63% dei ragazzi in procinto di terminare il loro percorso nelle scuole superiori di primo grado. Gli istituti Tecnici e i Professionali sono in crescita: i primi si attestano al 31,66% delle preferenze (contro il 30,9% dello scorso anno) mentre i secondi al 12,72% (contro il 12,1 % dello scorso anno).

Iscrizioni scuola 2024-25: le novità e il commento di Valditara

Le iscrizioni on line per l’anno scolastico 2024/2025 si sono perfezionate sul portale Unica e sono state attive fino alla data del 10 febbraio.

Le principali novità che riguarderanno le scuole superiori di secondo grado nella prossima annata didattica sono la sperimentazione della filiera tecnico professionale 4+2, con 1.669 iscrizioni, e il Liceo del Made in Italy con 375 iscrizioni.

Il Ministro dell’istruzione e del merito, Giuseppe Valditara, ha dichiarato: “La filiera del 4+2 ha registrato un interesse significativo da parte delle famiglie, è un risultato importante e non scontato. Gli studenti da settembre potranno contare su un percorso e dei programmi fortemente innovativi e una maggiore sinergia con il mondo produttivo.”

“Il Made in Italy è la nuova offerta formativa messa in campo dai licei che avevano già attivo l’indirizzo Scienze Umaneopzione Economico-sociale, pensata per una formazione finalizzata a valorizzare le eccellenze italiane riconosciute a livello internazionale. Una opzione che dal prossimo anno potrà rafforzarsi nell’alveo dei licei più tradizionali.”

“È importante”, continua Valditara, “aver ampliato l’offerta formativa a disposizione degli studenti italiani venendo incontro alle esigenze e alle nuove sfide del mondo del lavoro, è la strada giusta per una scuola di successo per i nostri ragazzi”.

Seguici su Google News

Luca Parigi

Read Previous

Percorsi abilitanti 60 CFU, nullaosta a 1458 corsi per 47mila posti: a breve il decreto

Read Next

Pensioni Quota 103 e Opzione Donna Docenti e ATA: invio domande entro il 28 febbraio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: