‘Coding da subito nelle scuole’: la proposta della ministra Paola Pisano

Vinkmag ad

In un’intervista concessa alla Ansa qualche giorno fa la ministra dell’Innovazione Paola Pisano ha sostenuto che l’Italia va digitalizzata al più presto. “Entro gennaio verrà presentato un piano operativo con un programma delle varie iniziative da realizzare nel lasso di tempo di un lustro. In questo periodo di penserà a introdurre nella scuola anche il “coding”. Nell’immediato l’obiettivo si concretizza con l’assunzione di 100 innovatori, di altri 100 nel 2021 e di altrettanti anche nel 2022. L’esponente di Forza Italia, Valentina Aprea, le fa eco: “Una battaglia che FI sostiene con tenacia fino dagli albori della legislatura.”

Il coding tra i 24 CFU

In questo autunno Forza Italia ha ha presentato con successo un emendamento al Decreto scuola recentemente diventato legge che indica il coding tra le metodologie didattiche delle quali venire in possesso nell’ambito dei 24 CFU necessari per i concorsi scuola.

Valentina Aprea continua dicendo: “L’introduzione del Coding sin dalla scuola dell’infanzia e dalle elementari favorisce sicuramente lo sviluppo del pensiero computazionale, la creatività digitale, e in senso lato, la cittadinanza digitale. Per questi motivi, dopo la lettura, la scrittura e il calcolo, il Coding deve essere considerata come la quarta abilità di base per le nuove generazioni di studenti. La svolta segnerebbe un’epoca e in virtù di ciò ci auguriamo che ci sia presto un confronto con il nuovo Ministro della Scuola, Lucia Azzolina […]. Bisogna fare in fretta, considerato anche che ci sarà da formare gli insegnanti relativamente a queste nuove competenze.”

In finale, nel quinquennio che va dal 2020 al 2025 c’è da aspettarsi che il coding diventerà sempre più di attualità tra i banchi delle scuole italiane. D’altronde, il futuro passa sempre dall’istruzione e la società ormai richiede competenze digitali che è sempre meglio acquisire fin dalla più tenera età insieme al leggere, allo scrivere e al fare di conto.

Avatar

Luca Parigi

Read Previous

Personale ATA: Area A, AS, B, D e profili professionali

Read Next

Vacanze Scuola 2020, festività in calendario e ponti in programma

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular