Azzolina, l’anno scolastico sarà valido comunque

Vinkmag ad

“L’anno scolastico sarà valido in ogni caso”. Intervenuta nel corso della trasmissione radiofonica “Radio anch’io”, di Rai Radio 1, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha rassicurato che non c’è il pericolo che l’annata in corso possa venire invalidata dalla grave emergenza sanitaria delle ultime settimane. Dal primo giorno di chiusura delle scuole, peraltro, l’offerta didattica sta continuando con lezioni via web, corsi online, classi virtuali e con quant’altro possa essere utile e funzionale a realizzare delle vere e proprie aule digitali. La titolare del dicastero scolastico ha anche detto che verrà trovato un modo adeguato per svolgere l’esame di Maturità 2020.

L’anno scolastico sarà valido in ogni caso

La didattica a distanza sta garantendo una buona continuità all’offerta formativa dell’anno scolastico 2019/2020 e non c’è quindi il rischio che l’annata possa essere invalidata.

Questo, in estrema sintesi, è il pensiero della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina nel corso dell’intervento radiofonico al programma di Rai Radio 1.

Dopo un paio di settimane dalla chiusura degli istituti scolastici il rodaggio della didattica a distanza sembra essere prossimo alla conclusione e molte classi reali si sono trasformate in classi virtuali.

In altre parole, fino a data da destinarsi, invece che in dei luoghi fisici il sistema scolastico si espliciterà attraverso connessioni, conference call, videochiamate, registri elettronici e chi più ne ha più ne metta.

La Maturità 2020? Ci sarà e sarà un esame serio

La Azzolina ha anche speso delle parole per lo svolgimento del prossimo esame di Stato. La ministra ha detto che l’esame ci sarà e consisterà di una prova seria.

La prossima Maturità dovrà necessariamente essere pianificata tenendo conto della situazione in corso, ma la ministra non vuole sentire parlare di esame “semplificato” perché secondo il suo parere questo aggettivo sminuisce il valore della prova finale delle scuole superiori.

Attendiamo i prossimi giorni per valutare l’evolversi della situazione.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

Emergenza sanitaria, la laurea in videochat di Matteo

Read Next

Bonus di 100 Euro, ecco i lavoratori della Scuola a cui spetta

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular