Ripresa della Scuola a settembre, incontro a Palazzo Chigi con il Premier Conte

Vinkmag ad

Nel pomeriggio di giovedì 4 giugno si è svolto a Palazzo Chigi un summit sulla possibile ripresa della Scuola a settembre. L’incontro è stato voluto dalla Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ed è stato presieduto dal Primo Ministro della Repubblica Giuseppe Conte. Al tavolo erano presenti anche Paola De Micheli, Ministra dei Trasporti e delle Infrastrutture, i rappresentanti delle Regioni, degli Enti locali, dei sindacati, dei genitori, degli studenti e delle scuole paritarie. Purtroppo l’anno scolastico 2019/2020 è stato pieno zeppo di ostacoli, problemi e imprevisti, ma proprio per questo è necessario muoversi in tempo e valutare ogni soluzione possibile per cominciare quello 2020/2021 nel migliore dei modi.

La priorità è tornare a scuola a settembre

La finalità dell’incontro che si è tenuto a Palazzo Chigi è stata subito chiarita dalla ministra Azzolina: “L’obiettivo principale è quello di riuscire a portare tutti a scuola in presenza. Con particolare attenzione per i più piccoli, che hanno sofferto maggiormente in questo periodo”.

La ministra del dicastero scolastico ha poi aggiunto che la strategia che potrebbe portare alla ripresa della Scuola a settembre consisterà di un piano su più livelli che seguirà l’andamento del rischio di contagio.

La Azzolina ha poi concluso il suo intervento dicendo: “Sulla scuola stiamo investendo risorse per vari miliardi di euro. Siamo tutti d’accordo che l’obiettivo di riaprire le aule a settembre non è di facile attuazione, ma può diventare raggiungibile se lavoriamo tutti insieme, ognuno per la propria parte”.

Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane verranno definitivamente stabilite le linee guida per un ritorno a scuola in sicurezza. Il vademecum che dovrebbe stabilire le indicazioni per tornare nelle classi a settembre è il risultato di vari incontri e di varie idee che hanno interessato il Ministero dell’Istruzione, il Comitato Tecnico Scientifico, le sigle sindacali e il Ministero della Salute.

Avatar

Luca Parigi

Read Previous

Cobas Scuola in piazza a Palermo sabato 6 giugno

Read Next

Concorsi Scuola con procedure nazionali anche in Valle d’Aosta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular