Scuola, dal 27 ottobre al via le misure del nuovo DPCM

Vinkmag ad

La data di oggi, martedì 27 ottobre, per la Scuola rappresenta il primo giorno di attuazione delle misure previste per il sistema scolastico dal nuovo DPCM di domenica scorsa. La misura principale riguarda l’adozione della didattica a distanza per almeno il 75% nelle scuole secondarie di secondo grado. Gli stessi istituti scolastici superiori italiani hanno avuto a disposizione la giornata di lunedì 26 ottobre per adeguarsi alle nuove disposizioni e per predisporre le lezioni via Web, ma ovviamente non mancano di emergere difficoltà organizzative e problematiche logistiche.

Didattica a distanza al 75% da martedì 27 ottobre

Gli ultimi giorni dell’agenda scolastica italiana possono essere riassunti come segue:

  • Domenica 25 ottobre: Nuovo DPCM anti-Covid
  • Lunedì 26 ottobre: Giorno di adeguamento alle misure del decreto
  • Martedì 26 ottobre: Inizio dell’attuazione delle misure

La principale tra le misure per la scuola dell’ultimo DPCM riguarda il ritorno alla didattica a distanza per almeno il 75% delle attività. Le scuole superiori quindi non sono state chiuse nuovamente, ma è stato deciso di reintrodurre la Dad per cercare di limitare la presenza di troppi ragazzi in autobus, mezzi di trasporto ed edifici scolastici.

Le altre misure per la scuola del DPCM

Oltre al ritorno alla didattica a distanza, il DPCM dell’ultima domenica di ottobre fissa altre indicazioni per lo svolgimento delle attività didattiche fino al 24 novembre.

L’ingresso nelle scuole superiori dovrà avvenire non prima delle ore 09:00, mentre i dirigenti scolastici avranno la licenza di stabilire gli orari di ingressi e di uscita dalle strutture. Al riguardo saranno permessi anche turni pomeridiani.

Nelle scuole primarie e nelle secondarie di primo grado le lezioni continueranno a svolgersi in presenza. In ultima istanza, per ora sono assolutamente vietate le gite scolastiche, i viaggi di istruzione e le visite guidate.

Scuola 27 Ottobre

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Concorso Ordinario Docenti: la prova preselettiva quasi sicuramente nel 2021

Read Next

“Didattica a distanza e smart working per frenare i contagi”: le parole di Conte

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular