Zoom e Hangouts Meet: le migliori videochat per creare delle classi virtuali online

Vinkmag ad

Zoom e Hangouts Meet sono sicuramente due tra le migliori videochat per creare delle classi virtuali online. A differenza di altri servizi simili che presentano limitazioni nel numero di partecipanti a una sessione, entrambe queste piattaforme permettono di fare videochiamate con più persone e quindi risultano ideali anche per trasferire e organizzare sul Web un’intera classe di studenti. Scopriamo subito le loro caratteristiche.

Zoom e Hangouts Meet: videochiamate di gruppo per la didattica a distanza

Sull’onda dell’hashtag #lascuolanonsiferma gli istituti che a marzo sono stati chiusi per l’aggravarsi dell’emergenza sanitaria piano piano si stanno organizzando per fare lezioni da casa.

I principali termini scolastici di marzo sono certamente didattica a distanza, e-learning, homeschooling, videochat e proprio a proposito di videochiamate andiamo subito ad approfondire la conoscenza di 2 ottimi servizi online per la creazione di vere e proprie classi virtuali.

Zoom

La piattaforma Zoom è nata per favorire lo svolgimento di riunioni e videoconferenze per un elevato numero di persone.

In particolare, questo servizio permette la partecipazione contemporanea in video streaming di un massimo di 100 persone. Gli incontri possono anche essere calendarizzati per dare modo a tutti i partecipanti di organizzarsi in tempo.

Tra le funzionalità spicca la condivisione dello schermo per mostrare ai partecipanti il materiale sul quale lavorare. Tale funzione, ad esempio, è certamente ideale per un insegnante che vuole mostrare un testo, una formula matematica, un’immagine o una presentazione ai suoi studenti.

Vai al servizio online
Scarica l’applicazione

Hangouts Meet

Questo servizio di videochat di Google permette di far partecipare fino a un massimo di 250 persone (in modalità avanzata).

Oltre alla videochiamata di gruppo, tra le funzionalità spiccano la condivisione dello screen, la possibilità di registrare il meeting o di pubblicarlo online.

Per partecipare è sufficiente avere un account per l’accesso alla Google Suite.

Vai al servizio online
Scarica la applicazione

Per le attività di didattica a distanza scopri anche gli importanti servizi,gli ottimi strumenti e gli interessanti programmi Rai per la Scuola.

Luca Parigi

Read Previous

Prosecuzione dell’anno scolastico: l’informativa dell’Azzolina in Senato

Read Next

Calendario scolastico 2020/21: le date di Toscana, Lombardia ed Emilia Romagna

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular