Concorsi Scuola 2020, atteso l’ok del CSPI: i bandi entro il 30 aprile

Vinkmag ad

I bandi dei prossimi concorsi scuola 2020 adesso devono passare dal vaglio del CSPI, il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, che valuterà i testi in seduta plenaria in data mercoledì 4 marzo. In verità quello del Consiglio del CSPI non è un giudizio vincolante, ma da non ignorare: il Miur potrebbe anche non tenere conto delle possibili criticità rilevate, ma ignorare il parere dell’organo potrebbe avere comunque serie ripercussioni sullo svolgimento di queste e delle future prove concorsuali. Ergo: speriamo che il CSPI dia parere favorevole e che si possa finalmente giungere alla pubblicazione di questi bandi attesi addirittura dalla seconda metà del 2019.

Concorsi scuola 2020: il 4 marzo si pronuncia il CSPI

Dopo che nei giorni scorsi è arrivata anche l’approvazione del Ministero della Pubblica Amministrazione, adesso i testi dei concorsi scuola dovranno passare dal vaglio del CSPI e se tutto filerà liscio saranno banditi entro il 30 aprile.

A questo punto, dopo un’autentica marea di rinvii, promesse, dilazioni, dimissioni ministeriali e spostamenti temporali assortiti, l’unico ostacolo allo svolgimento delle procedure concorsuali potrebbe essere rappresentato dall’emergenza sanitaria di queste ultime settimane, sebbene sia lecito sperare che per la data del 30 aprile anche questo stato delle cose possa essere definitivamente rientrato.

Torniamo a ricordare che le prove in questione consistono di:

  • Un concorso straordinario per docenti con almeno 36 anni di servizio
  • Un concorso ordinario per 24.000 posti

Tra gli altri concorsi scolastici sono attesi anche un concorso per infanzia e primaria e una procedura concorsuale che dovrebbe portare a stabilizzare gli insegnanti di religione.

Alcune settimane fa avevamo ventilato che il 2020 potesse essere un anno di grandi concorsi per la Pubblica Amministrazione ma, almeno per quanto riguarda la scuola, ci sono state varie cause hanno fatto da freno alla regolare indizione delle varie procedure.

Vincenzo Schirripa

Read Previous

M’illumino di meno 2020: il 6 marzo la campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico

Read Next

Mobilità Scuola 2020/2021, giovedì 5 marzo il Miur incontra i sindacati

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular