Il congedo di Lucia Azzolina da Ministro dell’Istruzione

Vinkmag ad

Ieri, martedì 16 febbraio, c’è stato il congedo di Lucia Azzolina da Ministro dell’Istruzione. La mattina è avvenuto il passaggio di consegne con il nuovo titolare del dicastero scolastico, ovvero l’esimio Professor Patrizio Bianchi, alla quale la ministra uscente ha augurato buon lavoro. Lo stesso accademico ferrarese ha detto che il suo incarico partirà proprio “dall’enorme mole di lavoro svolta dalla Azzolina”. Sicuramente le urgenze più immediate sono la ripresa sicura delle lezioni in presenza e le modalità di svolgimento del prossimo esame di Maturità.

Un anno di Lucia Azzolina al Ministero dell’Istruzione

L’ormai ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ieri ha salutato i suoi sostenitori con un post su Facebook.

Con l’ausilio di varie immagini la Azzolina ha riassunto tutte le iniziative portate avanti nel suo anno in veste di responsabile del dicastero di Viale Trastevere.

Andiamo a riassumerle anche noi.

Risorse per la Scuola

Investimenti. In un anno per la Scuola sono stati mossi 10 miliardi di Euro di cui 3.7 milioni nell’ultima Legge di Bilancio.

Nuovi Arredi. Ovviamente qui vengono in mente i banchi monoposto, ma nel 2020 gli istituti scolastici sono stati riforniti di 2.4 milioni di banchi nuovi tra i quali 435.000 sedute innovative.

Edilizia Scolastica. L’anno scorso sono state sbloccate risorse per oltre 2 miliardi di Euro e sono state create 40.000 aule supplementari per favorire il distanziamento tra alunni e contrastare il fenomeno delle classi pollaio.

Fondi Europei. Lo svolgimento di migliaia di progetti in tutte le scuole italiane è stato finanziato con 556 milioni di euro provenienti dai fondi europei.

Misure per gli studenti

Inclusione. Sono stati oliati e perfezionati i meccanismi per l’assunzione di docenti di sostegno ed è stato adottato un nuovo modello del PEI, il Piano Educativo Individualizzato.

Poverta Educative. Sono stati stanziati 236 milioni di Euro per permettere alle famiglie svantaggiate di avere libri gratis e kit scuola. Tale sovvenzione è servita a 450.000 famiglie. Altri 66 milioni sono stati erogati per combattere le situazioni di povertà educativa e 118 milioni sono previsti per il 2021.

Didattica Digitale. Nel 2020 sono stati messi a disposizione 400 milioni di euro per la Didattica Digitale e le buone pratiche di innovazione. Con tali fondi sono stati acquistati oltre 400.000 dispositivi elettronici (pc, tablet ecc). e sono state acquisite 100.000 connessioni di banda larga. Altre risorse sono state poi erogate dal Decreto Ristori.

Supporto Psicologico. Nei difficili mesi della prima ondata e per tutto il 2020 sono stati forniti servizi di supporto psicologico in sinergia con l’Ordine Nazionale degli Psicologi. Per queste attività la spesa è stata di 40 milioni di euro.

Media Education. In questo ambito vale la pena ricordare il ritorno dell’insegnamento dell’educazione civica e le varie iniziative di sensibilizzazione contro bullismo e cyberbullismo.

Digitalizzazione del sistema

Graduatorie Provinciali per i Supplenti. Per smaltire il lavoro delle segreterie scolastiche che dovevano vagliare tutte le domande presentate in modalità cartacea, nell’estate 2020 sono state completamente digitalizzate e provincializzate le Graduatorie per i Supplenti.

Aumento della Banda Larga. Aumentate le connessioni veloci grazie a uno speciale stanziamento di 400 milioni di Euro.

MyIS. Creazione di un app del Ministero dell’Istruzione per avere sempre a portata di click informazioni e aggiornamenti su concorsi, bandi, graduatorie eccetera.

Efficienza Amministrativa. Nel 2020 il 75% degli atti sono stati evasi entro la loro data di scadenza contro il 28.6% del 2019. Un’efficienza praticamente triplicata.

Iniziative per il personale scolastico

Per questo ambito vale la pena ricordare iniziative quali le seguenti:

  • Pubblicazione dei Bandi per i concorsi Scuola.
  • Estensione delle graduatorie per DSGA.
  • Assunzione di ex LSU come collaboratori scolastici.
  • Assunzione di Supplenti e ATA Covid.
  • Assistenti tecnici al primo ciclo di istruzione.
  • Formazione dei docenti sul Digitale.
  • Dimensionamento scolastico.

Iniziative Istituzionali

Qui vale la pena ricordare soprattutto l’importante intesa siglata tra Ministero dell’Istruzione e Rai nella scorsa Primavera.

Dall’accordo sono nati programmi televisivi di supporto alle attività didattiche quali La Banda dei Fuoriclasse, Maestri e tante altre trasmissioni tuttora presenti sulla piattaforma Raiplay.

Oltre a questo meritano di essere ricordate varie iniziative sociali quali #noisiamolescuole e #lascuolaperme.

Iniziative Lucia Azzolina da ministro

Luca Parigi

Luca Parigi

Read Previous

Stipendio personale Covid: emissione domani 17 febbraio, accredito a fine mese

Read Next

Maturità 2021, si pensa a tesina e prova orale: a giorni la decisione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Most Popular